Frasi.Net
       
poesie

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » poesie » pagina 797

poesie


stelline voti: 2; popolarità: 0; 1 commenti

L’amuri è lu ventu

Amuri, amuri, amuri

Socch’è pi vui l’amuri?
Pì mia? .....è lu ventu, picchì...

L’amuri è ventu leggiu di tramuntu vugghenti
chi addummisci lu focu e t’arrifrisca cu lu sò ciatu

Amuri, amuri, amuri

L’amuri è ventu forti di passioni scatinanti
babbiannu t’arrobba lu cori e si lu porta via rirennu

Amuri, amuri, amuri

Ma attenti però a lu troppu amuri, ....picchì?

L’amuri è ventu tintu di timpesta ruinanti
t’astuta pi sempri l’occhi e nun criri chiù mancu a Diu

Amuri, amuri, amuri

Chistu è pi mia l’amuri,
e pi vui .... dicitimi .... socch’è?

FranCia

segnalata da FranCia martedì 22 novembre 2011

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

Matita

Esile ed acuta prolunga
di animo antico pietrificato,
leggera scorri sulla candida piana
tracciando fulminei tratti del colore deciso.

Sebbene son flebili, oppure forti o sfumati,
con essa, ricordi e pensieri animano figure,
con pressione diversa crei emozioni,
istanti di vita o semplici brutture.

E in un attimo di brutale violenza,
cessa il tratto in modo repentino.
Matita rimani li ferita e spuntata,
fino all’incontro col tuo temperino.

FranCia

segnalata da FranCia martedì 22 novembre 2011

stelline voti: 29; popolarità: 0; 0 commenti

Galli

Galli che vivete
nelle piume
passeggiando
avanti e indietro
regnate
osservate
vi accoppiate
ma non immaginate
la fine che fate

Teobaldo Maccabeo - tratto da le mie poesie

segnalata da Teobaldo Maccabeo lunedì 21 novembre 2011

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

incantesimo di un paesaggio al tramonto,
pallido era il bosco, con i faggi e le querce muti,
dal sentiero poco distante si svegliò il vento,
come un neonato che cercava il seno materno.

daniela cesta - tratto da dal romanzo FABULA FACTUS EST

segnalata da Daniela cesta domenica 20 novembre 2011

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

C'era uno stagno poco distante
alcune anatre sguazzavano contente,
una lepre sgusciò dal covo,
strisciò guardinga sino allo stagno,
si soffermò, tacito in ascolto.
Il silenzio predispone la mente
alla meditazione, le piaceva,
poteva riflettere, cercava di
predisporre l'animo alla virtù.

daniela cesta - tratto da dal romanzo FABULA FACTUS EST

segnalata da Daniela cesta domenica 20 novembre 2011

Sono presenti 6280 poesie. Pagina 797 di 1256: dalla 3981a posizione alla 3985a.

1256 ... 799 798 797 796 795 794 793 ... 1

 

in tutte le frasiin questa categoria


© 2000-2022 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

31 ms 09:14 06 072022 fbotz1