Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » segnalatori » mary000

Tutte le frasi segnalate da mary000

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z


stelline voti: 16; popolarità: 3; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

L'Averti avuto

La notte è magica e il tuo viso raggiante, illuminato dal tuo sorriso..ma irraggiungibile, solo un bellissimo sogno!
Prigioniera nella mia ragnatela,ha ricordami che sono una donna e mi è concessa un’unica occasione di vivere con speranze e delusioni, dolori, timori e gioie, col desiderio d’amare e il terrore dell'ignoto!
Lo so che la vita è fatta di attese ma ho tanta voglia, di piangere e gridare alla natura di accelerare i suoi tempi,non posso aspettare...
Quel giorno pensavo che nulla potesse scalfire la mia felicità, invece....sentii un nodo bloccarmi la gola e il tempo sembrò fermarsi in quello stesso istante, non so come, capii che era finita!
Solo il tuo pensiero ravviva la mia anima...
L'averti avuto con me per 17 anni.

mary000 - tratto da mio cuore

segnalata da mary000 sabato 8 maggio 2004

stelline voti: 12; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

Quante notti...

Quante notti ho sognato i tuoi gesti e i tuoi modi di fare così perfetti.
Quante notti ho sognato il tuo sorriso e il tuo entusiasmo per la vita.
Quante notti ho sentito il profumo della tua pelle .
Quante notti mi sono addormentata con il ricordo delle tue dolci carezze sul mio viso.
Quante notti passate senza la tua voce impaurita nel buio della notte che mi chiamava per un brutto ingubo.
Quante notti mi sono addormentata piangendo consapevole che non avrei più visto i tuoi meravigliosi occhi blu come il mare,
Quante notti avrei voluto tornare indrietro nel tempo a quando ti tenevo al sicuro dentro il mio ventre.
Quante notti avrei voluto accarezzarti , stringerti e poi sarai sempre il mio bambino,
Quante volte ti ho detto stai diventanto un uomo guarda hai già la barbetta...
e tu mio dolce mare mi hai sbattuto tra gli scogli, volando via come un gabbiano sempre più in alto.
Quante notti avrei dato tutto per vederti ancora un'ultima volta almeno per un pò...
per abbracciarti forte al mio cuore e dirti quando eri importante per me tesoro io...
io non potro mai perdonarmi di non essermi accorta che sofrivi tanto...
Tanto da decidere di raggiungere il tuo Amico lassu.. adesso siete insieme... Ma
Quante notti, quante notti ancora dovranno passare perchè io possa raggiungerti?
figlio mio.

maryooo - tratto da il mio dolore

segnalata da mary000 martedì 4 maggio 2004

stelline voti: 14; popolarità: 2; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

LIMITE

Da qualche parte
il mare ha un limite,
il limite della nostalgia

da qualche parte
la nostalgia ha un limite,
il limite del dolore

da qualche parte
il dolore ha un limite,
il limite dell' amore

voglio bermi il mare,
per spegnere il fuoco della nostalgia,
per spegnere il fuoco del dolore,

. . . dell'amore,
che si separa
tra i mari . . .

segnalata da mary000 sabato 1 maggio 2004

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

GIORNO DOPO GIORNO

Giorno dopo giorno
nei occhi
i ricordi
svaniscono
con la luce
e aspettano
il tramonto
quando
il “Bello del cielo”
la testa
appoggia
tra nuvole
che il vento
disperdere
cerca
inutilmente.

Giorno dopo giorno
svegliarsi
là,
dove la vita
l'anima
cerca di scaldare,
dando
la luce
al infinito.

segnalata da mary000 sabato 1 maggio 2004

stelline voti: 12; popolarità: 3; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

riflessione mia

Cosè la vita senza la libertà,
se devi rinunciare a quello che desideri,
Solo perchè ti hanno insegnato che ci sono delle regole.
Allora tutto è soltanto una finzione,
non siamo veramente liberi,
in realtà, siamo schiavi di questa societa,
viviamo come dei robot,progammati per vivere ma...
rispettanto le regole che qualcuno ha fatto per noi,
è mentre crediamo di essere noi a scegliere come vivere
è cosa voler fare della propria vita...
in realta stiamo solo eseguento delle regole,
facento ciò che pensiamo sia giusto fare,
non guadanto dentro il nostro cuore,
ma per la società che ci sta attorno.

mary000 - tratto da mary000

segnalata da mary000 venerdì 30 aprile 2004

stelline voti: 6; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

UN SORRISO :-)))))

Un sorriso sparso nel vento,
un sorriso sparso nel tempo,
sparso nell'eternità,
nell'eternità della luce,
avvolto per istanti dall'ombra di un cuore.
Un sorriso seminato in un sentimento,
bagnato di dolcezza, serenità, amore.
Un sorriso scoperto
e coperto da un gioco di labbra,
di ciglia, di guance paffute.
Un sorriso smaltato di fresco,
ricoperto di gioia, fissato con felicità.
Un sorriso, una semplice piccola cosa
nata da un piacere di donare,
mostrare ciò che noi siamo.
Un sorriso del mio amore,
questo è il sorriso
mi fa sentire tutto questo.
Un sorriso d'amore,
donato a tutti quelli che...
hanno bisogno di un sorriso,
per ricominciare a vivere.

:-)))))))))))

segnalata da mary000 venerdì 30 aprile 2004

stelline voti: 7; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

L'ISOLA FELICE

Vorrei ridere del pianto,
vorrei vivere d'incanto,
vorrei stringere un sorriso
vorrei scorgere il tuo viso,
vorrei prendere e lasciare
tutto ciò che può far male.
Vorrei al cuore comandare:
non può smettere d'amare.
Vorrei poterti conquistare,
costruendo in mezzo al mare
la mia isola felice
progettata dentro me,
per donarla solo a te.
Vorrei poterlo realizzare
e alla fine raccontare
a chi continua a dubitare
e non riesce più a sperare.

segnalata da mary000 venerdì 30 aprile 2004

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

VECCHIO ULIVO.

Un bagliore.
Non era speranza.
Il fulmine.
Aveva squartato il vecchio ulivo.
e in quegli arti pendeva il mio bambino
Gli tendevo la mano
I suoi secchi arti la respingevano.
Non c’era speranza.
Non c’era un bagliore.
Rimase immobile,
nel buio totale.
Non mi farai più ombra
Vecchio ulivo,
perchè io ti ho sdirradicato,
dopo che tu hai preso la giovane vita,
del mio bambino...
ma le tue radici troppo profonte,
sono riuscite a farti ricrescere.
Io invece con il mio infinito Amore,
non riesco a far rivivere
il mio bambino.

segnalata da mary000 venerdì 30 aprile 2004

stelline voti: 20; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

lui non e più con me.. E un Angelo adesso

Posso scrivere i versi più tristi stanotte.
Scivere, per esempio: "La notte è stellata,
e tremano, azzurri, gli astri, in lontananza".
Il vento della notte gira nel cielo e canta.

Posso scrivere i versi più tristi stanotte.
Io l'ho amato e anche lui amava me.
In notti come questa l'ho tenuto tra le braccia.
L'ho baciato curato cullato...tante volte sotto il cielo infinito.
Lui mi ha abbracciava e mi chiamava chiamava "mamma amica"
Come non amare i suoi grandi occhi fissi.

Posso scrivere i versi più tristi stanotte.
Pensare che non l'ho più. Sentire che l'ho perso.
Sentire la notte immensa, ancor più immensa senza lui.
E il verso scende sull'anima come la rugiada sul prato.
Poco importa che il mio amore non abbia saputo fermarlo.
La notte è stellata e lui non è con me.
Questo è tutto. Lontano, qualcuno canta. Lontano.
La mia anima non si rassegna d'averlo perso.
Come per avvicinarlo, il mio sguardo lo cerca.
Il mio cuore lo cerca, e lui non è con me.
La stessa notte che sbianca gli stessi alberi.
Noi, quelli d'allora, gia' non siamo gli stessi.
Io non vivo più, è vero, ma quanto l'ho amato.
La mia voce cercava il vento per arrivare alle sue orecchie
La sua voce, il suo corpo chiaro. I suoi occhi infiniti.
Ormai non hanno più, vita, ma la sua anima vola sulle bianche nuvole.
E' così breve l'amore e così lungo l'oblio.
E siccome in notti come questa l'ho tenuto tra le braccia,
la mia anima non si rassegna d'averlo perso.
Benchè questo sia l'ultimo dolore che lui mi causa,
questinon sono di sicuro gli ultimi versi che io gli scrivo.

segnalata da mary000 giovedì 29 aprile 2004

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

PASSI

Passi... che si spingono lontano,
appartenenti ad una donna
che forse era innamorata di voi,
venuta dal cielo
ma destinata a raggiungere l'inferno
nel cuore e nel tormento,
fragile donna dentro la sua corazza.
Passi... che si spingono lontano
fino a scomparire
nell'ombra leggera della notte
che si colora di poesia.
Addio a voi..piccole cose
che amavo tanto
amavo solo
e niente più.

segnalata da mary000 mercoledì 28 aprile 2004

1 2 3 4


© 2000-2022 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

31 ms 23:55 05 072022 fbotz1