Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » segnalatori » wolf23

Tutte le frasi segnalate da wolf23

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z


stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Può...

Può
amor che fu, impetuoso
nobile, ricco di passione
nutrito dall'amor tuo,
in solari giorni,
di stenti perire
in miseri momenti?

Può,
come il sole,
venire oscurato
da minacciose
nubi,
un amor
che certo si diceva
caldo come lava,
venir raffreddato
con fredde
parole
e gelidi pensieri?

Può
risalir da fondi oscuri,
nuovamente,
un amor che brillò
di luce propria,
e ridare senso
ad un cuor
più senza vita?

Antonio de Lieto Vollaro - tratto da 3 raccolta di poesie

segnalata da wolf23 lunedì 21 marzo 2011

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

sublimazione dell'amore.

Cuor, che amor non sa
e che in se
invece tiene,
sublima nel sangue
la sua corsa.

Amor che montagne
sposta e
mari ribolle,
nuvoli e cieli
più d'impetuosi venti,
spazza via,
sublima i petti
d'adore
di tutti i popoli,
in difesa di natie
radici.

In prima cuna,
di ventre caldo,
si sublima
in se
chiamandosi
natura madre.

Sublimazione
in apice ha,
d'innamorati
a sacricifici
chiama,
per ricongiungerli
in meritato
eterno amore.

Antonio de Lieto Vollaro - tratto da 3 raccolta dell'amore

segnalata da wolf23 lunedì 21 marzo 2011

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Pazzia....

Pazzia....

è voler amar
con tutto se stesso,
l'essenza di un angelo,
voler stringere forte
il suo amore.

Pazzia...

Poter da lei
esser ricambiati,
tenerle le mani,
assaporle le labbra,
risvegliarsi con lei,
da sogno
in reatà.

Pazzia...
E' sentire le lacrime
del suo amore,
dentro la mia anima
asciugate
da un forte
desiderio
d'amarla ancora.

Pazzia...
Amarla,
seppur ti sfugge,
come un farfalla,
e comunque
attratta,
dal tuo amore,
s'appoggia
ogni tanto sul tuo cuore.

Pazzia...

è sentirla
ancora
essenza
amorosa
eternamente,
dentro di te.

Antonio de Lieto Vollaro - tratto da 3 raccolta di poesie

segnalata da wolf23 mercoledì 16 marzo 2011

stelline voti: 2; popolarità: 0; 2 commenti

categoria: Poesie

L'azzurro dell'amore.

L’alba d’azzurro
arse il cielo,
le rugiade, come colonie
profumarono
i fiori, d’intenso
amore.
Vieni a toccare
il fuoco dell’azzurro istantaneo,
afferra la chiave dell’universo,
prendimi per mano,
e tuffiamoci nell’infinito,
e lasciamo che i suoi petali
si consumino,
di noi.
Altro non vè qui,
che spazio aperto,
di libere virtù,
e tra tanti
azzurri celesti sommersi,
si perdono i nostri occhi,
indovinando i poteri dell’aria,
trasportandoci nell’oblio azzurro.

Antonio de Lieto Vollaro - tratto da 3 raccolta di poesie

segnalata da wolf23 mercoledì 16 marzo 2011

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Vorrei amarti cosi.

Donna, completa,
mela carnale , d’antico desiderio,
peccaminoso.

Ahi, amarti è un sublime viaggio,
con acqua e con stelle,
tra brusche tempeste,
di lenzuola, dai nostri sudori
intrecciati e inumiditi.

Amarti, sarà come un combattimento
d’intensi lampi delle nostre anime,
infuocate, i tuoni, gemiti gentili,
in nostre gole
d’ aria soffocata,
e due corpi
da un solo miele sconfitti.

Bacio dopo bacio,
ripercorro il tuo corpo,
come penitenza lussuriosa,
ritrovandomi nel tuo essere
donna e madre.

I tuoi margini,
i tuoi fiumi,
i tuoi deliziosi villaggi,
minuscoli, di vene e carne,
giù per le gambe,
ad accarezzar le caviglie
tue.

Corre, il peccaminoso
desiderio d’amarti cosi,
piccantemente mia,
corre per i sottili
cammini del sangue,
fino ad essere
e non essere,
che un sol lampo
di passione.

Antonio de Lieto Vollaro - tratto da 3 raccolta di poesie

segnalata da wolf23 mercoledì 16 marzo 2011

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Nel tuo amore perduto.

Oh invadimi con la tua bocca bruciante,

indagami, se vuoi , con i tuoi occhi notturni,

ma lasciami nel tuo nome,

navigare e dormire.

Amore, quante strade per giungere ad un bacio,

che solitudine errante,

fino alla tua compagnia.

Ma tu ed io, amor mio, siamo uniti

Uniti dai vestiti alle radici,

uniti d’autunno, d’acqua, di fianchi,

fino ad essere solo tu sol io ,uniti.

Tu ed io dovevamo semplicemente amarci.

Mentre il crudele amore m’assediava,

senza tregua,

finchè lacerandomi con spade e con spine,

aprì nel mio cuore,

una strada bruciante.

Quella volta fu come non mai e come sempre,

andiamo li dove nulla v’è che attenda,

e troviamo tutto ciò che sta attendendo.

Forse tu non sapevi, amor mio,

che quando prima d’amarti,

mi dimenticai dei tuoi baci,

il mio cuore restò ricordando la tua bocca,

e andai come un ferito per le strade,

finchè compresi che avevo trovato,

nel territorio

baci e l’amore.

Antonio de Lieto Vollaro - tratto da 3 raccolta di poesie

segnalata da wolf23 mercoledì 16 marzo 2011

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Tempo al tempo.

Ieri ho incontrato
un angelo e
abbracciandomi
col suo amore,
mi parlò di noi,
ed io in un istante,
di lei,
d’incanto
innamorato.
mi ritrovai.

La mia anima,
con la sua,
una sola
è diventata

Amor mio
mi dice sempre,
non aver fretta
di voler amare,
tempo al tempo
devi dare,
l’amore è infinito,
come il tempo che l’ha
creato.

Tu non sai,
ma già da tempo
noi ci amiamo,
e in un tempo
che fine
non ha
il nostro amore
durerà.

Antonio de Lieto Vollaro - tratto da 3 raccolta di poesie

segnalata da wolf23 mercoledì 16 marzo 2011

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

Riflessione d'amore

Amor è si menzogna,
bravo si a tener dentro,
se di verità
ne è custode.
Ma qual è verità
qual è menzogna,
se perir di esso,
per tormento,
non v'è vergogna?

Antonio de Lieto Vollaro

segnalata da wolf23 martedì 15 marzo 2011

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

I nostri momenti.

Gocce di pioggia,
i nostri volti,
bagnano,
e noi,
mano nella mano,
l'un l'altro ci guardiamo,
mentre, incuranti,
ci amiamo

Passeggiamo,
tra viali di pioppi
e betulle, un solo odore
di pino, sotto il quale
ci riparammo,
ridendo felici.

Semplici,
ma sono solo nostri,
momenti d'amore,
momenti di nostra
serenità.

Antonio de Lieto Vollaro - tratto da 3 raccolta di poesie

segnalata da wolf23 martedì 15 marzo 2011

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Ritrovati

Affannosi sguardi,
smarriti
da incredibile destino,
separati,
senza un perché,
nel grande giardino dell’amore.

Un amore immenso,
ci legò,
per tanto tempo, prima
d’addormentarci insieme,
e perderci
nei lunghi viali dell’universo.

Noi, due gocce di respiro,
affannosi,
per il tanto amore ,
dato e ricevuto.

Un amore cosi immenso,
non poteva finire,
nell’universo disperso.

Amor mio, come ti amo,
felice sono, che DIO,
ha ascoltato le nostre preghiere,
fatte di vero amore.

I nostri angeli c’inviò,
per prenderci per mano,
sposandoci per sempre.

Ritrovati, noi ,
legati oggi,
da un amore più intenso
e indissolubile,
uniti insieme, passeggiamo,
felici, lungo i viali
del grande giardino
dell’amore.

Antonio de Lieto Vollaro - tratto da 3 raccolta di poesie

segnalata da wolf23 martedì 15 marzo 2011

1 2 3


© 2000-2022 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

16 ms 22:41 29 092022 fbotz1