Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » community » diari » diario di darkmoon » novembre 2006 » broken doll....

Pagina del diario di darkmoon

elenco diari | pagine | cerca | commenti | partecipanti | scrivi nel tuo diario | impostazioni


{ giovedì 2 novembre 2006 }

BrOkEn DoLL....

MI DISSE...
Un uomo mi disse
“Scrivi ciò che conosci”.

Cosi scrissi
“ti amo”.
Migliaia di righe,
una dietro l’altra.

Un altro mi disse
“Non scrivere ciò che conosci,
scrivi ciò che vuoi scoprire”.

Così scrissi
“amami”.

AMARE UN RAGAZZO VUOL DIRE:

Averlo senza possederlo…
Temere di perderlo, che qualcun’altra te lo porti via…
Volerlo osservare tutta la notte mentre sta dormendo…
Aver bisogno di lui ma non per alleviare la propria solitudine…
Aiutarlo senza aspettarsi nulla in cambio, senza mai pretendere un grazie…
Essere felici solo per un suo semplice sorriso…
Amarlo senza aspettarsi che lui contraccambi, senza chiedersi se lui se ne accorge…
Ma soprattutto vuol dire accettarla così com’è, con pregi e difetti,
senza aspettarsi che sia come lo si vorrebbe…

>>.La mia vita non seguirà il binario tracciato da qualcun altro. Io vivrò a modo mio e nessuno potrà dirmi cosa essere!.<<

Sei La Mia Schiavitu'

Sei La Mia Liberta'

Sei La Mia Carne Che Brucia

Come La Nuda Carne Delle Notti

D'estate.

Sei La Mia Patria

Tu, Coi Riflessi Verdi Negli Occhi

Tu, Alta E Vittoriosa.

Sei La Mia Nostalgia

Di Saperti Inaccessibile

Nel Momento Stesso

In Cui Ti Afferro.

Hikmet

E io sono solo qui

Per portare a te amore gratuito

Diciamolo chiaramente

Che questo è amore gratuito

Nessuna trappola nascosta

Nessun obbligo

Solo amore gratuito

"Exciter" - Depeche Mode 2001

Una parola basta e mi strappi dei gridi,

mi toccherai, uscirà pronto sangue,

mi guarderai, sarò subito cieco.

Sei affanno, agguato,

zuffa appena che respiri.

Se mi arrocco in difesa nell'inverno,

negli anni, al petto conto i colpi

di un passero impazzito che sbatte

ai vetri per uscire incontro.

erri de luca

Non eri in grado di sapere,

non eri in grado di capire,

non eri in grado di apprezzare.

Io non avevo diritto di pretendere che tu lo fossi. ...

O. Wilde "De Prufundis"

darkmoon - 15:03

◄ precedentepagina 7 di 48successiva ►

Nessun commento presente

Per commentare fai il login


© 2000-2021 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

47 ms 22:41 05 032021 fbotz1