Frasi.Net
       
frasi d'amore

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » frasi d'amore » pagina 1420 »

frasi d'amore

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

stelline voti: 77; popolarità: 9; 1 commenti

Un amore che profumava d’eternità mi ha strappato via un brandello di cuore, ha stillato lacrime che bruciano viso e presente. Tante volte avrei voluto piangere e gridare forte il mio dolore, avrei voluto guardare il destino negli occhi e prenderlo a pugni. Si vivono amori, si cullano emozioni, si sogna l’eternità, si dona un pezzo di se stessi a qualcuno che saprà come farti male senza rimorsi e senza rimpianti eppure non riesci mai ad odiare quel qualcuno: gli hai dedicato la parte di te più autentica, più vera, gli hai mostrato il tuo volto rigato dalle lacrime e non hai provato vergogna, tra le sue braccia avevi assaporato un velo di serenità e l’avevi confuso con il paradiso. Ti pugnalava il cuore eppure sul tuo viso c’era un sorriso mentre gridavi per il dolore atroce che colui che amavi ti stava donando.
E poi un mattino apri gli occhi e ti accorgi che il tuo cuore sta agonizzando e pensi che non meriti di annegare in quel lago di sofferenza e sangue che ti ostini a chiamare amore…e così ti alzi, ci provi…si, ci provi, perché in realtà non sai più stare in piedi da sola. Ci vuole coraggio, lo cerchi, lo trovi, ti scappa dalle mani e a fatica lo riafferri di nuovo stringendolo forte a te e poi pronunci l’unica parola che riesce ad ucciderti donandoti la vita…pronunci la parola “Fine”. Basta con le umiliazioni, basta con le accuse senza senso, basta con le lacrime che soffocano in gola, basta con le notti incatenate nel freddo della solitudine, basta con chi in un ti amo nasconde egoismo, basta con le illusioni, con le speranze, con i sogni, basta con tutto, si ricomincia:è l’inizio di una nuova vita. Ed eccola qui, ce l’hai tra le mani la tua vita…e sai qual è la cosa buffa? Ora non sai cosa farne, a malapena sai riconoscerla…era così bella quando la dedicavi al cuore che amavi ed ora…ora è così fragile tra le tue braccia: devi difenderla, proteggerla, devi farla sognare ancora, devi realizzarla, devi combatterla, per la prima volta dopo tanto tempo, ti accorgi che devi fare la cosa più bella e allo stesso tempo più difficile di questo mondo: devi viverla.
Bhè è fantastico, vivere, stupendo. A sangue freddo organizzi i tuoi giorni, edifichi progetti, stendi resoconti, programmi anche i respiri e tutto è meraviglioso . Ma poi arriva una sera come questa e, per la prima volta, dopo tanto vivere piangi e non riesci a smettere, non vuoi smettere. Nella tua anima troppo dolore, troppa rabbia e ti poni l’unica domanda che mai dovresti rivolgerti in queste situazioni: “Perché?” Domandarsi il senso degli eventi rende solo più profonde ferite che non guariranno mai del tutto, cresci nel sangue che versi ancora e che tamponi pazientemente nella speranza di provar meno dolore. E con un sorriso bagnato dalla tua anima che scorre sul viso ti ricordi l’unica cosa che è giusta fare, sempre e comunque: VIVERE.

Aquila Nel Vento

segnalata da Aquila Nel Vento venerdì 3 marzo 2006

 

in tutte le frasiin questa categoria

Sono presenti 1 commenti.

nessuno_giulina_ venerdì 9 giugno 2006 15:201/1
sei davvero riuscito/a a trasmettere tutto ciò che ho passato io....GRANDE!

Per commentare fai il login


© 2000-2022 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

63 ms 14:12 24 052022 fbotz1