Frasi.Net
       
poesie

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » poesie » pagina 345

poesie


stelline voti: 28; popolarità: 0; 0 commenti

amor

un sonetto dedicato all'amor
un piccolo spicchio di sol
dedicato a color
che amano e hanno amato
con ardor e candor,
se la passion si anovera tra il tuo cuor
non preoccuparti essa si chiama
amor.

Nico Gurr...

segnalata da Nico martedì 14 febbraio 2006

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

Canto di San Valentino.

Per le anime col cuore riverso nella spazzatura,
per coloro che non sanno più né amare né odiare,
per le ombre che siedono nel presente senza far rumore,
per l’uomo che attende il ritorno d’un angelo sceso all’ alba,
per te mia luce che ogni istante colori un po’ d’azzurro.
Solitaria una notte,
nella via, due anni fa:
nel tuo cielo una rosa,
rapita alla musica,
e-mail per dire Amore
ma San Valentino ignora,
una goccia dopo l'altra
cade nel buio del cuore.

RIT: Guardo un fruscio del vento,
sopra il golfo di Trieste,
due pensieri in un nodo
e nella mente il tuo ricordo.

Spesso, i giorni perdono
il sapore del suono,
dietro il silenzio, una voce:
"Chiamami, se ti va... Chiama,..",
ingenuità d'un bambino,
ieri ho venduto l'anima,
oggi carezzo il cuscino,
ricordando un' illusione.

RIT: Guardo un fruscio del vento,
sopra il golfo di Trieste,
due pensieri in un nodo
e nella mente il tuo ricordo.

Guarda: un fruscio di vento
coglie il mare di Trieste,
mormorano le finestre,
due pensieri in un nodo
e nella mente un ricordo.
Sì, gioca un po' l'emozione:
ora che vorrei dirti molte cose,
forse non ho più parole.

Anonimo Italiano

segnalata da Anonimo italiano lunedì 13 febbraio 2006

stelline voti: 13; popolarità: 1; 0 commenti

Come fare a vivere?

Sono quasi passati dieci anni
da quando quel maledetto giorno
ho sentito pronunciare dalla bocca di un perfetto sconosciuto le parole:
"La tua amica è morta"..
da quel momento in me quancosa è cambiato,
non sono più la stessa anche perchè avevo solo 12
anni e quei 12 anni li avevo trascorsi
con te...
Sai ricordo l'ultima volta che ci siamo viste
eravamo sulla spiaggia e camminavamo mano nella mano,ci stavamo raccontando le cose che accadevano a delle ragazzine di tredici anni..
poi abbiamo anche pianto pensando a quanto bella
era la nostra amicizia...forse le tue ultime lacrime...
il giorno seguente sono stata catapultata in un altro mondo...sono passata dall'infanzia al mondo adulto in pochi attimi ho capito che da quel momento dovevo contare solo su me stessa e che il mio lungo cammino lo avrei dovuto affrontare da sola...anche se ho sempre saputo che accanto a me c'è un ANGELO che mi sorveglia e che mi impedisce di fare le cose sbagliate...
Da quel dicembre del 1996 il mio cuore è rimasto vuoto,ho provato a colmare questo immenso deserto che mi ha lasciato la tua morte...ma non ci ancora riuscita...
Ho paura,ho molta più paura adesso che dieci anni fa..
Quel giorno la mia maturità si è sviluppata improvvisamente in quella fredda mattina...
Ho sbagliato dovevo esserci io accanto a te quel giorno non dovevi essere sola forse se ci fossi stata tutto sarebbe diverso...vivo nel rimpianto e nella disperazione perchè tu sei morta senza di me...
Mi manchi tanto ANGELO mio...

un amica disperata - tratto da il mio cuore

segnalata da cato' domenica 12 febbraio 2006

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

febbraio

Dalla finestra,
scorgi,
le piante,
colpite dal sole,
ha i una senzazione,
di fine dell’inverno,
stà arrivando al bella stagione,
finalmente,
la fine di questo inverno interminabile,
o forse,
no;
ma speri comunque,
febbraio,
stà passando,
il tempo
promette bene;
chi lo sa;
e ti godi,
almeno questo giorno di sole,
di sole.

Stefano Medel

segnalata da Stefano Medel sabato 11 febbraio 2006

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

..:: L'Utopia ::..

Alle volte nella nostra vita
entrano delle persone
che ci cambiano tutto,
compresa la vita..
Con loro accanto
la nostra vita
non ci sembra piu tanto insignificante,
la voglia di vivere cresce,
ogni giorno di piu'...
Ma quando queste persone
escono dalla nostra vita
ci lasciano un ricordo
come una fotografia di un mondo passato,
forse un po illuso,
ci lasciano un pensiero:
"Mi mancheranno...",
ci lasciano una domanda:
"Dove sono finiti?"
ci lasciano un sogno,
forse un'Utopia,
ma sopratutto ci lasciano un desiderio,
quello di sparire,
propio come hanno fatto loro...

FrAnCeScA(VeDnO) - tratto da Me e Utopia

segnalata da FrAnCeScA(VeDnO) sabato 11 febbraio 2006

Sono presenti 6291 poesie. Pagina 345 di 1259: dalla 1721a posizione alla 1725a.

1259 ... 347 346 345 344 343 342 341 ... 1

 

in tutte le frasiin questa categoria


© 2000-2022 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

31 ms 07:16 01 102022 fbotz1