Frasi.Net
       
poesie

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » poesie » pagina 478

poesie


stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

Per i miei cari Esperti & Bakkettoni

scrivere... IO SO'....e FARE altrettanto....DI COSE ed EMOZIONI che VOI non vedete e non sapete cogliere....
E sempre vi sfuggira'....l'essenza della VITA per la vostra inettitudine la vostra futilità....ma non mi sforzo di correggervi sarebbe inutile presi dalla vostra smania di....
Di cosa?devo forse dirvelo?eppure lo sapete....voi ESPERTI....
No....vi sfuggirà sempre qualcosa prima ancora di riuscire a prenderlo....VOI LO DITE A ME IO LO DICO A VOI....la differenza?Io la sò e nn ve la dico....vantaggio?svantaggio?Lo capirete tardi....peccato perchè io ci TENGO a tutti voi "uomini indifferenti" nessuno escluso

Linfa Biovitale - tratto da Per i miei cari Esperti & Bakkettoni

segnalata da Linfa Biovitale giovedì 4 ottobre 2007

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

Ho sognato di scrivere una lettera...

Era indirizzata a una persona .

La mia mente la odiava...

Per tutta una vita avevamo giocato a nascondino , e mai una volta

che l'avessi scoperta. Era timida , si nascondeva dietro agli alberi del giardino,

sembrava temesse il calore del sole,

perchè vedevo la sua sagoma scura solo di notte...

E i minuti correvano veloci come le mie gambette instancabili e

i miei pensieri ribelli..

Poi una notte ci scontrammo, di botto cosi, io mi trovai a sbarrargli la corsa e lui a ostacolare la mia.

<Scusa non volevo venirti addosso!>disse la mia tiepida vocetta bambina

<No non c'è problema ...Tolgo il disturbo...> e lui, era un ragazzo,mi voltò le spalle

<< Aspetta! te ne vai?>>

<< Si so che non vuoi conoscermi...ma io non mi impongo a chi non mi vuole, ciao>>

Rimasi a bocca aperta. Il ragazzo che avevo visto per tanto tempo giocare nel mio giardino mi stava dicendo questo...

<Ma sei tu che per anni ti sei nascosto dietro gli alberi, non sei mai venuto a parlarmi ...hai paura della luce?>

<< No ho paura di te, delle persone, io dipendo dalle persone. Mi si scorge di notte, nei sogni, quando non è la mente a funzionare, ma il cuore . Non mi impongo, te l'ho detto, accompagno sempre le ragazze come te nei loro giochi qui in giardino ma solo se loro mi cercano sono disposto ad aprirmi a loro...Come te tutti si accorgono che c'è una persona nel loro giardino...Ma ti assicuro che solo due o tre mi riconoscono...Tu ora mi hai visto, mi hai scelto, e d'ora in poi la tua vita sarà diversa...>>

E così conobbi questo essere simile a me eppure così superiore, che aveva una risposta per tutto, mi confortava nei momenti bui,mi rendeva felice come non mai....e mi faceva soffrire

Questi furono i primi attimi di una storia indimenticabile...della mia favola..che non è ancora finita...

La mia mente lo rifiuta, ma il mio cuore crede in lui ...

E l'altra notte ho sognato di scrivergli una lettera...

Iniziava così...

"Caro Amore...."

Kengah (giulietta fanchin)

segnalata da Kengah mercoledì 3 ottobre 2007

stelline voti: 22; popolarità: 0; 0 commenti

Io, che non sono

Giacomo non sono
né tu Silvia sei

Ma fra pianto
e preghiera

ho il tuo viso
che di sogni

l'anima mia
consola

soltanto che
i miei occhi

chiuda e poi
ti pensi

Preghiera nò
né pianto

io provo
ma Amore

in verità
e cos'altro

potrei riversare
nei miei versi

all'indirizzo
del tuo cuore

se non amore
ed infinito amore

Chi ha orecchie
d'intendere

m'intenda
l'alma sua

poggiando
al dolce suono

che dal core
mio dilaga

l'accolga tutto
tale che sia

l'appello mio
senza parergli brutto

né gli dispiaccia
un umile costrutto

ché all'alma sua
s'apprenda

e ne governi 'l core
per quanto creda

a rinnovare
entusiasmo ed amore

ella se ne consoli
di questo mio

cuore in piena
per tutti i santi

a venire suoi
giorni

sì che anche i miei
siano futuri

e felicissimi
del più totale

meraviglioso
Amore

FernyMax - tratto da lle mie + rosee aspettative (residue)

segnalata da FernyMax mercoledì 3 ottobre 2007

stelline voti: 24; popolarità: 0; 1 commenti

La Storia Infinita

Cosa che ognuno sa
non possa mai iniziare
prima che siano già

concluse e definite
tutte le storie varie
piccole od eccessive

di questa nostra vita
come è scritto e sarà
né altra voce lo dica

che umanità risparmi
da tant'immane fatica
di chiedere verità

luce che da luce dà
e pietra sopra pietra
innanzi d'arrivare

certi a resurrezione
completata che sia
la purificazione

Alzati orsù e cammina
Lazzaro mio è Gesù
figlio dell'uomo e Dio

che ordina e lo dice
a morte come a vita
Lazzaro fratel mio

levati dal giaciglio
ricomponi le spoglie
ché non sei andato via

è il volere di Dio
che ti ridà la vita
uomo che vieni e vai

riguadagnando essenza
di saggezza profonda
e puoi tornare in vita

essa comincia ora
a ultima storia finita
ecco che tu sei pronto

a viver di storia vera
risorgendo finalmente
a tua Vita infinita

FernyMax - tratto da 2a versione aggiornata

segnalata da FernyMax martedì 2 ottobre 2007

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

Il volto nascosto tra le mani
Vestita di miele e di peccato
Mi guardi.
Non amo il cielo o il mare
Solo i tuoi occhi.

c.o. - tratto da pensieri di un giovane quasi maledetto

segnalata da stramonium martedì 2 ottobre 2007

Sono presenti 6268 poesie. Pagina 478 di 1254: dalla 2386a posizione alla 2390a.

1254 ... 480 479 478 477 476 475 474 ... 1

 

in tutte le frasiin questa categoria


© 2000-2022 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

31 ms 17:13 16 052022 fbotz1