Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » segnalatori » giulia gabbia

Tutte le frasi segnalate da Giulia Gabbia

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z


stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

L'ALBA DELLE MERAVIGLIE

Fresca acqua lunare
di stelle cadenti,
per giovani amanti
ripieni
di canti..
Il nostro sentirsi vicini ..
ci rende sicuri
pronti per
un seme che domani nascerà...
Tra polvere di onde
e ghiaccio che scotta..
granelli di vita
mi esplodono in viso,
solleticando l'istinto a fuggire.
Vorrei nuotare nel tempo
rovesciare le stagioni,
consumando le pagine del diario
del nostro amore
tanto solare quanto lunare... .
Nudi uniti
in un unica amica..
sole per la notte,
e luna per il giorno,
calore e penombra per l’anima...
Armonie
di colori
sfilano
illusione di passioni..
Sensibili
ai nostri sentimenti agitati ,
avvolti negli abbracci e carezze di mani..
Resterà sempre grande
il segreto nello scrigno..
Dove tutti avranno sognato
la magica favola del passato...

Giulia Gabbia

segnalata da Giulia Gabbia lunedì 2 agosto 2010

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

IL SOLE BIANCO

Era il sole bianco
in un prato nel cielo,
in quel raggio dorato
che il mondo ha scaldato..

Luce fresca e sincera
di umana fiera beltà.

Dalla primavera
ammiravano meravigliati
questa splendida serenità..

I bambini volarono via
e l’ inverno, scese con il suo gelo.

Un milioni di fiori
sembravano lanciare saluti
nelle bianche torri.

Piccole campane d’argento.
diede loro l’addio ,
come diamanti nelle rocce brillavano
splendente luce del Sole.

La sfera di mercurio
contenevano magiche conchiglie
dalla voce vellutata..

Mille perle rosa diventarono
parole e poesie
aprendo il cuore
alla musica e alle melodie..

Padroni del mondo
volarono in un bacio toccato,
attraverso le nuvole di malinconie
che hai sempre cercato e mai trovato...

segnalata da Giulia Gabbia lunedì 2 agosto 2010

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

IL GRIDO DI LIBERTA'

Nel gioco dell’umanità...
la libertà,
non può essere bloccata.

Nessuno può entrare
senza alcun permesso..

Torturarti di scegliere
di sbagliare
di amare.
Siamo liberi dalla nascita..

Se si potesse cambiare..
Nulla cambierei ..
e se solo potessi ?

Scenderei dal treno in corsa,
per poter apprezzare da vicino il senso della vita.
Volando libera
oltre le nuvole
sorridendo a tutto ciò che vedo
che sento..

Cercherei di riempire gli occhi
di mille e mille colori,
per proiettarli
tra le paludose indifferenze
di silenzi
in un muro ostile ,
alzando la voce
dal profondo dell' animo..
Alla ricerca dell'ESSERE,
che né si ferma
né si spegne
in una realtà
senza tempo,
senza parole..

Attraverserei barriere ed ostacoli
creati dall' arte,
dalla mente,
per essere imprigionati dal cuore...

Cercherei di trovare un posto
nel silenzio più assoluto..
per poter ascoltare
la voce,
la poesia
e la musica
alla ricerca del mio IO.....
per essere
solo me stessa

Gridando libertà
....

Giulia Gabbia

segnalata da Giulia Gabbia lunedì 2 agosto 2010

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

POLVERE DI STELLE

Ascolto il nulla,
delle ore piccole..
nel silenzio dei loro tic tac,
in un'ora
di latte e menta..
Noi,
nella penombra di lenzuola
nei sguardi vicini e lontani
tra mani e labbra
che si cercano,
due corpi nudi
si uniscono
mentre lo specchio riflette
un ricordo felice.
Nessuno osa guardare..
persi tra luce e silenzi
tra rintocchi di buio
come lune inquiete
siamo ombre
tra pupazzi di cartapesta...
Vestiti di sogni,
tra mute stelle
che si guardano
l'un l'altra,
con occhi d’amore...
Mi perdo
stringendomi ad un sogno,
ritrovandomi abbracciata a te,
nascosta
nell’altra faccia della luna,
odiata amata fino alla follia..
Nelle sere d'ombre
solo l'amore
risuona canti
di giovani muse
in un mare di polvere di stelle
dove la nostra favola
si muta
in realtà
perdendosi
in questo magico mondo .....

Giulia Gabbia

segnalata da Giulia Gabbia lunedì 2 agosto 2010

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

LA VOCE DI DOROTEA

Tra le bambole e petali di fiori
dolce farfalla vola tra gli allori..

Quello ti guardò e sorrise..

Ti ha dolce toccato,
quel sospiro e quel bacio
che in quel dì hai donato?

Fatuo amore ti ha regalato
di un amore mai nato..

Sono questi i tuoi giorni perduti?
Li aspettavi?
Eccoli,
Guardali, ancora gonfi..e confusi

Tiene i suoi occhi pieni di gloria..
puntati nei tuoi
pieni di lacrime,
senza alcuna vittoria..

Cercavi l'amore chi sa dove,
ti lascia nel silenzio
con un grande dolore..

La vita ti scorre
con giorni tutti uguali,
nei ricordi di violenza
con ritmi usuali...

Gocce di veleno
alimentano tradimenti,
in fugace incontro
privo di sentimenti..

Lacrime salate
rigando il tuo viso,
brillano di stelle
dal sapore della pelle.

Porta via la tua giovinezza
in cambio di tristezza..

Sospiri e bisbigli...
altera la tua voce
Dorotea
fino all'ultimo fiato ,
perché l’amore ti han rubato..

Giulia Gabbia

segnalata da Giulia Gabbia lunedì 2 agosto 2010

1 ... 5 6 7
avanti ►


© 2000-2024 Frasi.net
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

12 ms 10:39 18 062024 fbotz1