Frasi.Net
       
poesie

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » poesie » pagina 374

poesie


stelline voti: 8; popolarità: 0; 0 commenti

La cupa generazione

Generazione corrotta,
ti guardo con amore
ma non cocordo,
sono stufo dell'incerto procedere
a mezza altezza.
Le beste della spesa sono piene,
e' una malinconica attesa ,
sono passati giorni d'allegria,
di nebbia,sole e compagnia;
tesei andata via,
t'ho mandata via,
per proteggerti da me
che sto' scadendo tra i rifiuti di periferia.
Generazione corrotta dal denaro
dalla moda, dalla noia,
dal consumo;
neanche bruciata,
andata direttamente in fumo.

Bosi Omar

segnalata da Bosi Omar giovedì 13 luglio 2006

stelline voti: 7; popolarità: 0; 1 commenti

Quell'unica carezza...

"Chiudo gli occhi un'istante
e mi vedo lontano..
Stanca..perduta negl'anni
seduta su una vecchia poltrona..
aspetto..
quell'ombra che mi respira accanto..
mi tiene compagnia da un pò..
aspetta..anche lei..
Non ho rimpianti..
non ho rimorsi..
Niente più desideri..
o sogni alcuni..
solo il ricordo di quell'unica carezza
che un tempo fu la mia speranza..
solo quell'unico ricordo..
che mi accompagnerà alla fine..
dolcemente chiuderò gli occhi..
e sarà un momento..
quell'ombra mi avvolgerà..
portandosi via il mio ultimo respiro..
e sorridendo serena
penserò a quell'unica e dolcissima tua Carezza!!"

Halley

segnalata da halley1 mercoledì 12 luglio 2006

stelline voti: 4; popolarità: 0; 1 commenti

Poesia

Quanto costa una poesia?
Un pezzo di carta,
Una penna,
Un po’ di fantasia.

Per cambiare colore
A tutte le cose degli occhi,
Per renderle nuove,
Per dargli nuovo spessore.

Per cambiare nome
Al volo delle colombe,
Al tetto delle case,
Al vento fra le chiome.

Per raccontare il viso
Di una donna o di un bambino,
Per provare a spiegare i suoi occhi,
Il suo splendente sorriso.

E per ricordare,
Per sfiorare con un dito
Il passato ormai passato
Che aleggia sopra il mare.

Marco Buso - tratto da Poesia personale

segnalata da Marco Buso mercoledì 12 luglio 2006

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

STORIA

..E quando sarò narrato..
avrò forse il senso del capire
di essere stato fantasioso.
E quando sarò capito..
avrò certamente colpa
di non aver vissuto perché
sarò stato incatenato
dai rimpianti.. in eterno...
E quando l’incubo
della notte
cancella la violenza
dei vortici
mi vedo,
mi parlo,
mi abbraccio..e così aspetto il nuovo giorno !

ALFREDO GENOVESE - tratto da POESIE RECENTI

segnalata da alfred mercoledì 12 luglio 2006

stelline voti: 8; popolarità: 0; 1 commenti

PALLA DI VETRO

Ho nascosto
tutte le mie verità
nel cavo degli alberi antichi
della foresta inaccessibile
dove forse qualcuna
sarà trovata con il messaggio
di risanare le menti,
cancellare le guerre,
sfamare le genti,
curare l’infanzia.
Certamente qualche altra verità
rimarrà segreta
per non fomentare le tirannie,
per non issare
bandiere nere dell’orrore;
Le altre viaggeranno nell’incognito
del cosmo all’infinito dove
non esistono parole
ma dove le verità
sono uguali ma contrapposte.

ALFREDO GENOVESE - tratto da POESIE RECENTI

segnalata da alfred mercoledì 12 luglio 2006

Sono presenti 6280 poesie. Pagina 374 di 1256: dalla 1866a posizione alla 1870a.

1256 ... 376 375 374 373 372 371 370 ... 1

 

in tutte le frasiin questa categoria


© 2000-2022 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

31 ms 04:48 04 072022 fbotz1