Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » autori » giuseppe ungaretti

Tutte le frasi dell'autore Giuseppe Ungaretti

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z


stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: aforismi » sogno

Sono un poeta, un grido unanime. Sono un grumo di sogni.

Giuseppe Ungaretti

segnalata da Noel Danese mercoledì 10 dicembre 2008

stelline voti: 14; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

casa mia

sorpresa
dopo tanto
d'un amore

credevo d averlo sparpagliato
x il mondo

Giuseppe Ungaretti - tratto da il mio quadernone

segnalata da sciapa venerdì 30 aprile 2004

stelline voti: 8; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

Soldati

Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

Giuseppe Ungaretti

segnalata da Alex73 venerdì 4 luglio 2003

stelline voti: 17; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

Dove la luce

Come allodola ondosa
Nel vento lieto sui giovani prati,
Le braccia ti sanno leggera, vieni.
Ci scorderemo di quaggiù,
E del mare e del cielo,
E del mio sangue rapido alla guerra,
Di passi d'ombre memori
Entro rossori di mattine nuove.
Dove non muove foglia più la luce,
Sogni e crucci passati ad altre rive,
Dov'è posata sera,
Vieni ti porterò
Alle colline d'oro.
L'ora costante, liberi d'età,
Nel suo perduto nimbo
Sarà nostro lenzuolo

Giuseppe Ungaretti

stelline voti: 6; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi » amore

Il vero amore è come una finestra illuminata in una notte buia. Il vero amore è una quiete accesa

Giuseppe Ungaretti

stelline voti: 22; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Natale

Non ho voglia
di tuffarmi
in un gomitolo
di strade

Ho tanta
stanchezza
sulle spalle

Lasciatemi così
come una
cosa
posata
in un
angolo
e dimenticata
Qui
non si sente
altro
che il caldo buono
Sto
con le quattro
capriole
di fumo
del focolare

Giuseppe Ungaretti

stelline voti: 21; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Allegria di naufragi

E subito riprende
il viaggio
come
dopo il naufragio
un superstite
lupo di mare

Giuseppe Ungaretti

stelline voti: 13; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Veglia

Un'intera nottata
buttato vicino
a un compagno
massacrato
con la sua bocca
digrignata
volta al plenilunio
con la congestione
delle sue mani
penetrata
nel mio silenzio
ho scritto
lettere piene d'amore
Non sono mai stato
tanto
attaccato alla vita

Giuseppe Ungaretti

stelline voti: 10; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

Il Silenzio

Conosco una città
che ogni giorno s’empie di sole
e tutto è rapito in quel momento

Me ne sono andato una sera

Nel cuore durava il limio
delle cicale

Dal bastimento
verniciato di bianco
ho visto
la mia città sparire
lasciando
un poco
un abbraccio di lumi nell’aria torbida
sospesi

Giuseppe Ungaretti

stelline voti: 25; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Inno alla Morte


Amore, mio giovine emblema,
Tornato a dorare la terra,
Diffuso entro il giorno rupestre,
E' l'ultima volta che miro
(Appie' del botro, d'irruenti
Acque sontuoso, d'antri
Funesto) la scia di luce
Che pari alla tortora lamentosa
Sull'erba svagata si turba.

Amore, salute lucente,
Mi pesano gli anni venturi.

Abbandonata la mazza fedele,
Scivolero' nell'acqua buia
Senza rimpianto.

Morte, arido fiume...

Immemore sorella, morte,
L'uguale mi farai del sogno
Baciandomi.

Avro' il tuo passo,
Andro' senza lasciare impronta.

Mi darai il cuore immobile
D'un iddio, saro' innocente,
Non avro' più pensieri ne' bonta'.

Colla mente murata,
Cogli occhi caduti in oblio,
Faro' da guida alla felicita'.

Giuseppe Ungaretti - tratto da Sentimento del tempo

◄ indietro
1 2


© 2000-2020 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

16 ms 11:16 22 022020 fbotz1