Frasi.Net
       
poesie

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » poesie

poesie

Questo spazio può essere tuo!
Le parole più cercate in Poesie nelle ultime 2 settimane
adolescenza alba amore impossibile assenza attesa bosco candela cielo colore foglie laghi luce nebbia pioggia sera sesso sirena solidarieta tramonto universo                              

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

pomeriggio di novembre

sonnecchiare davanti a un fuoco crepitante,
cricchiante, brioso, nel solitario pomeriggio
piovvigginoso e grigio di novembre,

mentre fuori sotto la pioggia, tutto è spento e smorto,
la luce fugge dietro il cielo cinerastro,
e la debole luminosità avvolge case, sentieri e rami spogli

godi del silenzio e della solitudine, del grigio che avvolge
ma l'autunno è poesia nascosta nel riposo e nell'oblio
quiete e serenità nella segretezza di te stesso.

tutto tace alla brillantezza delle fiamme vivaci
mentre la dolce melodia della pioggia sui vetri
concilia un sonno salutare

DANIELA CESTA

segnalata da DANIELA CESTA domenica 24 novembre 2019

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

La vigna dei cojoni

"Era tanto che ste parole me giravano n’ testa
Era tanto che volevo scrive na protesta.
Nun lo so quello che resta de ste cantilene
Magara ce serviranno tra de noi
a volesse n’ po’ più bene"

Bianchi, rossi o neri nun fa davvero nisuna differenza
paremo tanti grappoli d’uva appesi all’indecenza,
in attesa dell’iva che aumenta o der Contadino che ce levi puro la speranza.
C’ho messo un po’ de tempo a capì sta cosa
che l’indignazione con l’azione nun se sposa,
che litigamo e s’ammazzamo e ce bestemmiamo pè na palla
ma quanno che se tratta de facce rispettà da chi comanna
aritornammo zitti zitti in vigna a fa la lagna
a rifacce trattà da mentecatti da chi alle nostre spalle
s’è magnato puro i piatti.
E me pare de sentilli che ridacchiano a tavola tra loro…
“vedi a spremerli, a calpestarli per bene, assaggia che buono questo vino d’oro”
Allora damose na mossa che er tempo passa
che sta catena che portamo con disinvortura
equivale sempre più a n’ principio de seportura.
Non vojo da consigli o fare er moralista, vojo aprì na pista e fa scappà conigli
Si nun ce và de fallo pè noi armeno famolo pè i nostri figli,
che nell’anno der Signore duemilaediciannove
nun ce sò più parole pè spiegà perché nun ce se move
e quanno fori piove odio e indifferenza
nun tornamo ad abbassà la cresta, a lassà tutto fori dalla finestra
che allora c’avrebbero ragione Targhini e Montanari da quer purpito così scomodo
a ripete all’infinito e sottovoce…” Bonanotte popolo “
Bonanotte popolo
Bonanotte

Michele Gentile

segnalata da Sara sabato 23 novembre 2019

Sono presenti 5987 poesie. Pagina 1198 di 1198: dalla 5986a posizione alla 5987a.

◄ indietro
1198 1197 1196 1195 1194 ... 1

 

in tutte le frasiin questa categoria


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

63 ms 09:15 09 122019 fbotz1