Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » autori » deneb

Tutte le frasi dell'autore deneb

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z


stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

pensieri

stuoli d'angeli come stuoli di nuvole impalpabili
simili sono i nostri pensieri
quando si adagiano sul volger di un tramonto

al par loro vagano fra cieli di desideri e gioie effimere
o si posano sul limitar dell'orizzonte

e gli corrisponde un lieve cenno del capo
che gli occhi ha dimenticato oltre le stelle
e pare quasi assente in un sospiro ineffabile
che par sospenda tutto,
come a segnar passo
dell'orologio cosmico

e stuoli e stuoli innumerevoli
che si incrociano nei cieli
sembrano distanti
assenti
estranei
noi gente comune
che ferma al semaforo lancia il suo pensiero altrove

e se un battito d'ali
ci porta a voltare il capo
nella trasparenza dell'altro finestrino
ecco....noi stessi

col medesimo sguardo perso dentro al rosso di un istante
e le mani strette attorno ad un volante
come a tenersi stretti i desideri e la nostra vita
che dietro a quel semaforo sta per ripartire....

deneb

segnalata da deneb martedì 9 giugno 2009

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

vivi la vita

d'un tratto le parole ti si bloccano in gola
e rimani impietrito ad ascoltare il dialogo muto fra mente e cuore
e nel loro dibattere animato
tu sei semplicemente un involucro

percepire così gli infiniti colori dell'anima
attenderli mentre in dissolvenza mutano uno nell'altro
e variano sfumature e contorni

restare ad ammirare estasiati tutto quello splendore
e potersi limitare alla sola percezione
impossibilitati nel poterli mostrare
come una grandiosa opera d'arte che nn puoi condividere

limitarti semplicemente a sentire
e sentire che in te batte l'anima del mondo
e che la vita è seducente e sublime
...senti che stai vivendo la vita
e che la vita ti vive

deneb

segnalata da deneb venerdì 29 maggio 2009

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

angelo ribelle

di vermigli lapilli incandescenti divampano le mie pendici
e serpi di roveti esclamano violentemente dalle mie parole
incessante rabbia mi divora ogni brivido lieve dell'anima

che seco l'amor condusse la mia ragione
eppur sommessamente scoppiettante
insinuossi nelle viscere dell'animo mio
sibillò le meschine frasi il fato irriverente
seppur io tesi l'orecchio affamato di speme

occultossi infame il dubbio agli occhi miei
che di cotanto ardor nn ebbero mai vita
e si inginocchiò al voler di numi beffardi

eppur di mia natura indomita proferì richiamo
alle mie antiche mermbra ritorno silenziosa
nn conscia del percorso già tracciato
liberai l'ali mie in quel sentiero muto

se or paiono di fuoco le mie frasi
e tender orecchio al mio verbo sia come fruscio di serpe
sappiate che clamor mi scosse
giacchè nn è di marmo natura mia che mosse
bensì di fuoco che tutto egli cattura
e fuoco ostile se si staglia innanzi un ombra scura

ricco d'amor è lo fuoco mio sovrano
ma poco è dir amor
se è concessomi dire solo t'amo

deneb

segnalata da deneb venerdì 29 maggio 2009

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

come il vento

che sia il vento a scompigliare i pensieri
o le tue parole che come in un eco mi giungono da lontano
...non so
so che all'improvviso quei pensieri mi urlano in testa
e mi fanno girare intorno l'universo
simile a una trottola che traccia nell'anima il simbolo dell'infinito

deneb

segnalata da deneb venerdì 29 maggio 2009

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: frasi d'amore

io e te come nella stanza degli specchi
dove l'amore si moltiplica in maniera esponenziale
e non si riesce a coglierne la fine

deneb

segnalata da deneb martedì 12 maggio 2009

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

noi

noi che ci siamo conosciuti su di una spiaggia selvaggia
coi nostri cuori smarriti che si cercavano pieni di paura
noi che quel giorno ci siamo letti dentro

noi che siamo a tratti fuggiti da noi stessi
disperatamente ma senza farci mai scorgere

noi che abbiamo poi volato con le ali di un solo gabbiano
e ci siamo giurati amore illimitato

noi che abbiamo nuotato fra flutti impietosi
e ci siamo stretti per nn affogare

noi che abbiamo creduto più volte di raggiungere la riva
e nn avendola trovata abbiamo pianto lacrime amare

noi che il tempo nn ci fa paura
perkè la paura ci impedisce di amare illimitatamente

noi che abbiamo corso come dannati per seguirci sulle orme del destino
noi che il destino lo abbiamo sbeffeggiato

noi che ci siamo corsi incontro disperatamente
con gli occhi pieni di sale
e le ferite ai piedi per il tanto rincorrersi

noi che ci siamo incontrati su di un passo della nostra vita
e ci siamo imbattuti in noi, cuore contro cuore

noi che la primavera l'abbiamo dentro
e nessuno ce la potrà portar via

noi che ci si riempiono gli occhi di lacrime per i momenti di solitudine
ma che teniamo quel grido nascosto nell'anima

noi che vinceremo sempre contro ogni avversità
perkè questa lotta è il nostro prezzo per questo amore così grande

noi che nn perderemo mai perkè l'amore può su ogni cosa
noi, noi guerrieri silenti in questa notte che giunge all'alba
noi porteremo i segni della vita come solchi sulla pelle e sul cuore
ma li porteremo con l'orgoglio di un vincitore

deneb

segnalata da deneb sabato 9 maggio 2009

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

sogno...cerco luci erranti
a sostenere la mia solitudine
appesa a un fil di ragnatela
pesante come nuvole di pioggia

cristalli di vita mi solcano le gote
...e volare via
correre a perdifiato nella fitta boscaglia
afferrare a piedi nudi rovi e rose
come prigionieri di una guerra perduta
dimenticati dalle utopie

a piedi nudi dentro l'anima
tentando invano di nn far rumore
mi sorreggo agli angoli delle mie emozioni
per nn cadere
per non lasciare vuoti in questo spazio incolmabile

e spingersi oltre
tuffarsi su lastre di ghiaccio
scivolando insieme a ricordi
che troppo bruciano

sogno... e cristalli scomposti
mi solcano la mente
mentre corro da te
lo stridere del mondo
mi è indifferente

deneb

segnalata da deneb lunedì 20 aprile 2009

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

ti odono i miei pensieri
odono i tuoi sospiri inconsolabili come i miei
nello spazio di una lacrima dolce-amara
scorgo le nostre rughe
come letti di fiume solcati dai dolori passati
restano indelebili questi spazi mai colmi
mai saturi d'amore
lasciati alla tempeste del tempo
le nostre mani incontenibili
si cercano nella siccità
mio cuore indomabile
ti sento scorrere in me
lavare l'anima
lasciarmi sdraiata sul letto di questo fiume
distesa, attonita
consunta d'amore senza pace
ascolta le mie preghiere oh fato avverso
che un dì anche tu proverai un moto di tenerezza
e lascerai volare questo mio cuore in catene

deneb

segnalata da deneb domenica 19 aprile 2009

stelline voti: 6; popolarità: 0; 1 commenti

categoria: poesie

ho un'ora di tempo per fargli confessare il suo amore
un'ora soltanto per fargli sentire l'amore di una vita

ho un'ora di tempo per dargli la ragione di una follia
un'ora soltanto per crederci in due

ho un'ora di tempo per fargli godere il mio sole
un'ora di tempo per scacciare le nubi di una vita dal suo cuore

ho un'ora di tempo per fargli credere ancora
un'ora soltanto per fargli sentire che il suo amore è qui ora

ho soltanto un'ora in questo mondo frenetico che ruba tempo a chi nn lo ha
gli farò vivere una vita intera in questa piccola ora qua...

credevo fosse impossibile farmi amare in un'ora
invece lui già mi amava
gli ho detto che l'amo
e l'ho sorpreso come un bimbo con un regalo inaspettato
ma lui nn sa quale meraviglia io ho provato
la meraviglia di amarsi in un'ora da sconosciuti che eravamo
e per quell'ora amarci per sempre col cuore lui nella mia ed io nella sua mano

ci sono amori che hanno vissuto una vita intera ma si sono amati soltanto per un'ora
ci sono amori che vivono in un'ora e restano immutabili per una vita intera

deneb

segnalata da deneb venerdì 17 aprile 2009

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: frasi d'amore

penso a te dolcemente appisolato sul tuo divano...
se fossi lì ti rimboccherei le coperte,
accosterei la mia bocca alla tua e ti bacerei lievemente,
trattendendo il respiro per nn svegliarti.
ma quanto sei grande amore mio...
che ogni volta che mi volto a cercarne i confini di questo sentimento,
mi ritrovo in mezzo a un'immensità e
tento di afferrarla con le mi e braccia,
ma è troppo piccolo un essere umano per abbracciare l'infinito,
come sono troppo piccole queste parole per dirti che
TI AMO

deneb

segnalata da deneb giovedì 16 aprile 2009

◄ indietro
1 2 3 4 5 6 7


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

14 ms 00:13 16 102019 fbotz1