Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » segnalatori » nausica

Tutte le frasi segnalate da Nausica

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z

Di seguito trovi tutte le frasi segnalate da Nausica. Potrebbero esserci più persone che si sono firmate con questo nome. Il confronto degli indirizzi e-mail, riportati tra parentesi se lasciati, può dare l'indicazione di eventuali casi di omonimia.

stelline voti: 14; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Cambierà

un'altra notte finisce
e un giorno nuovo sarà
anna non essere triste
presto il sole sorgerà
di questi tempi si vende
qualsiasi cosa anche la verità
ma non sarà così sempre perchè tutto cambierà
per ogni vita che nasce
per ogni albero che fiorirà
per ogni cosa del mondo
finchè il mondo girerà
già si vedono
lampi all'orizzonte però
nei tuoi occhi io mi salverò
già si sentono tuoni aprire il cielo però
grida forte e sai che correrò

ora mi senti e ti sento
siamo una sola anima
e celebriamo il momento
e il tempo che verrà
se chi decide ha deciso
che ora la guerra è la necessità
io stringo i pugni e mi dico
che tutto cambierà
per ogni vita che nasce
per ogni albero che fiorià
per ogni cosa del mondo finchè il mondo girerà
già si vedono
lampi all'orizzonte però
nei tuoi occhi io mi salverò
già si sentono
tuoni aprire il cielo però
grida forte e sai che correrò
tutto cambierà
sai che cambierà
tutto cambierà
vedrai che cambierà
vedrai che cambierà
tutto cambierà

Neffa

segnalata da Nausica domenica 8 ottobre 2006

stelline voti: 15; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Se provi a volare

Se provi a volare
ti accorgi che qualche stella sta lì per noi
e sfiorandole sei più libero
Tu lo sai che il mondo
non ti accetta mai per quello che sei
e allunga le distanze
per dividerci
Ma se tu mi sarai accanto, io cic rederò

[Più liberi] Se provi a volare
ti accorgi che qualche stella sta lì per noi
e sfiorandole sei più libero,
sei più libero.

E la senti forte,
come un’onda blu dell’oceano
un sentimento enorme,
proprio dentro te [dentro te]
Stringimi la mano ed io non ti lascerò

[Più liberi] Se provi a volare
ti accorgi che qualche stella sta lì per noi
e sfiorandole sei più libero,
sei più libero.

E corri, dai tutto per essere
fino infondo quello che vuoi.
E se ce la fai,
sei più libero, sei più libero

E niente chiederò,
se vorrai ci sarò,
canteremo per il Mondo;
che se vuoi ce la fai,
proverò, proverai
perché tu sei libero

Se provi a volare
ti accorgi che qualche stella sta lì per noi
e sfiorandole sei più libero,
sei più libero.

E corri, dai tutto per essere
fino infondo quello che vuoi.
E se ce la fai,
sei più libero, sei più libero

Tu lo sai che il mondo
non ti accettà mai
per quello che sei.

Luca Dirisio

segnalata da Nausica domenica 8 ottobre 2006

stelline voti: 6; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Musica dai suona più forte
Non voglio sentire quello che
Non riesco a capire
Ma è vero che oltre la salita
Lo hanno visto in tanti già
C’è la vita, la vita, la vita
Io credi non pensavo
Che sarei rimasto attonito
Come l’inverno ghiaccia il lago
E adesso che sotto la paura
Si scioglie insieme a me
Ed è adrenalina pura
E non mi chiedere come farò
Io non lo so perché l’unica risposta che ora sento è una domanda
Che ne sarà di noi
Che ne sarà di quel che ieri eri tu
Forse sarà che poi
Perdendoci ci ritroviamo
E ora lo so che non si annega
Quelle volte che non c’é un perché
Come a vela sul mare che si spiega
Io mi lascerò portare fino a che…
Non mi chiedere più come farò, non lo so
Perché l’unica risposta
Che ora conta è una domanda
Che ne sarà di noi
Che ne sarà di quel che ieri eri tu
Forse sarà che poi perdendoci ci ritroviamo
Ci ritroviamo.

Nausica - tratto da G.Grignani-Che ne sarà di noi

segnalata da Nausica sabato 2 settembre 2006

stelline voti: 20; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Il marito in fin di vita, steso sul lettino alla moglie:
- “Cara, ricordi quando mi venne quell’infarto? Tu mi eri accanto, meno male. E ricordi quando son caduto dalle scale? Stavi entrando in casa e mi portasti subito in ospedale. E quella volta che il cane mi fece uscire di strada? Ricordi che volesti venire per forza con me… Cara, sarà che porti sfiga?!?”

segnalata da Nausica lunedì 14 agosto 2006

stelline voti: 56; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Barzellette » computer

Nell’anno 1969 è bastata la poten­za di calcolo di due Commodore 64 per mandare con successo una na­vicella sulla Luna; nell’anno 2003 è necessario un Pentium 4 a 2000 Mhz per far funzionare Windows XP. Qualcosa deve essere andato storto.

segnalata da Nausica lunedì 14 agosto 2006

stelline voti: 39; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » computer

Un elicottero sta volando dalle parti di Seattle quando un guasto elettrico disabilita tutti gli appara­ti di navigazione e comunicazione dell’apparecchio. A causa delle nu­vole e della nebbia, il pilota non puoi determinare la posizione dell’elicottero e fare rotta all’aeroporto. In questa situazione il pilota vede un palazzo molto alto, vola verso di esso e inizia a girargli intorno. Scrive un biglietto e lo mette sul finestrino dell’elicottero. Sul biglietto ha scritto “DOVE MI TROVO?” a lettere cubitali. La gente nel palazzo prontamente ri­sponde al velivolo, scrivendo un biglietto e mettendolo su una fine­stra. Sul foglio hanno scritto “TI TROVI IN UN ELICOTTERO”. Il pilota sorride, guarda la sua map­pa e determina la rotta con sicu­rezza. Giunti all’aeroporto il co-pilota chiede al pilota come il messaggio “TI TROVI IN UN ELI­COTTERO” avesse potuto aiutarlo determinare la loro posizione. Il pilota risponde “Sapevo che dove­va trattarsi del palazzo della Mi­crosoft perché, come i loro help in linea, mi hanno dato una risposta tecnicamente ineccepibile, ma… completamente inutile!”.

segnalata da Nausica lunedì 14 agosto 2006

stelline voti: 34; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » computer

3 ingegneri della Apple e 3 inge­gneri della Microsoft si incontrano alla stazione mentre stanno per re­carsi ad un importante avvenimento informatico. Gli ingegneri Mi­crosoft comprano un biglietto cia­scuno e, con grande sorpresa, no­tano che gli altri ne comprano uno solo in tre. Stupiti, chiedono spie­gazione ai colleghi che si mettono a ridere e dicono: “Vedrete…”. Du­rante il viaggio, il controllore entra nella carrozza e, immediatamente gli ingegneri Apple corrono alla toilette e si chiudono dentro. Gli ingegneri Microsoft osservano stupefatti la manovra poi, dopo es­sersi fatti controllare i biglietti, ve­dono il controllore bussare alla porta della toilette annunciando “Biglietti, prego!” Una voce dall’interno risponde: “Ecco!” un biglietto scivola da sotto la porta, il controllore lo verifica e se ne va. Gli ingegneri Microsoft sono molto impressionati dalla tecnica dei col­leghi Apple. Al ritorno i sei si in­contrano alla stazione, quelli della Apple comprano il solito biglietto, mentre quelli della Microsoft non ne comprano nessuno. Fanno no­tare la cosa ai colleghi che rispon­dono “Vedrete!” Durante il viaggio all’avvicinarsi del controllore gli ingegneri Apple, corrono al bagno. Appena si sono chiusi dentro un ingegnere Microsoft, bussa alla porta della toilette e dice “Biglietti, prego!”, si appropria del bigliètto passato sotto la porta, e raggiunge di corsa i suoi colleghi nell’altra toilette. Morale:Microsoft non co­pia solo le idee degli altri, le mi­gliora

segnalata da Nausica lunedì 14 agosto 2006

stelline voti: 23; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Barzellette » computer

Bill Gates muore. Arriva all’infer­no e viene accolto da un diavolo in frack, fatto salire su una Cadillac extra lusso con piscina e portato a fare un giro. Ovunque ville faraoniche con feste, baccanali, orge, donne bellissime nude. Dopo alcu­ni chilometri, si avvicina in lonta­nanza un cancello. Si apre senza cigolii e dietro c’è un immenso por­tone. Bill viene invitato a scendere ed il portone si apre. Dietro c’e’ un caldo infernale, fiamme, urla stra­zianti, diavoli con forconi che infil­zano continuamente i poveracci. Non potendo credere ai suoi occhi, Mr.Gates chiede al diavolo: -Ma come?!? E tutto quello che abbia­mo visto prima? Il diavolo lo guar­da con sguardo gentile e risponde: ­Ah, quella… era la versione de­mo…

segnalata da Nausica lunedì 14 agosto 2006

stelline voti: 140; popolarità: 3; 0 commenti

categoria: Biglietti » auguri » Natale

.... i re magi seguirono una stella e da allora questa notteè la più bella... un solo augurio ti voglio fare che i tuoi sogni si possano realizzare. Buon Natale

segnalata da Nausica domenica 18 dicembre 2005

stelline voti: 113; popolarità: 4; 0 commenti

categoria: Biglietti » auguri » Natale

Buon natale per ogni cosa che vorrai trovare sotto l'albero, per ogni sorriso che ti farà stare bene, per ogni abbraccio che ti scalderà il cuore... auguri!!!

Nausica

segnalata da Nausica domenica 18 dicembre 2005

◄ indietro
1 2 3


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

47 ms 08:45 16 102019 fbotz1