Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » segnalatori » daniela cesta

Tutte le frasi segnalate da daniela cesta

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z

Di seguito trovi tutte le frasi segnalate da daniela cesta. Potrebbero esserci più persone che si sono firmate con questo nome. Il confronto degli indirizzi e-mail, riportati tra parentesi se lasciati, può dare l'indicazione di eventuali casi di omonimia.

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

RICORDI DI UN ALTRA VITA

quando ballavo il valzer, con il mio abito di tulle
ero splendida con i fiori di raso, tra i capelli,
giovanissima ed estremamente vivace,

insofferente a qualsiasi disciplina, non ammissibile
per quei tempi lontani, dove la donna doveva tacere e ubbidire,
l'unico suo scopo era trovare un ottimo marito e sfornare, figli..

il valzer io amavo, aveva il potere di inebriarmi ed eccitarmi
gli sguardi degli uomini, erano tutti per me, mentre venivo controllata
da madre e zii, le altre ragazze morivano di invidia,

ma i miei occhi erano frecce luccicanti, che colpivano i cuori
quando lo vidi era bellissimo, nella sua divisa militare ottocentesca,
sorrise a me, dall'altra parte della sala e piano camminò

suonava il mio valzer preferito, quando lui mi chiese di danzare
mentre i miei occhi grandi, lanciavano dardi fiammeggianti, gli diedi la mia mano

e iniziammo a volteggiare leggeri e sicuri
eleganti, eloquenti con un lieve sorriso,
le note trasportavano i nostri cuori

alzava me in aria, con il frusciare del mio abito rosa
l'eccitazione faceva brillare le mie pupille
e la mia pelle accaldata, profumavadi tuberosa

eravamo splendidi! Sotto gli sguardi di tutti
chi eravamo? dove eravamo?
ascoltavo il sussurro dalle sue labbra,

parole armoniose che toccavano la mia anima
nelle giravolte perfette, di due corpi giovani e innocenti
in un universo che sembrava fatto per noi,

tempi che non torneranno piu,
le ere passano in fretta, rimane il rimpianto malinconico
di attimi fuggenti, straordinari, e sconvolgenti.

DANIELA CESTA

segnalata da DANIELA CESTA martedì 10 ottobre 2017

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

VENTO D'AUTUNNO

vento d'autunno che abbraccia
come un emozione vera,
tra cespugli ingialliti nel silenzio del tramonto
il vento parla come note mormoranti
nell'ultimo riverbero del giorno
ignorando la ciclicità, tra il frusciare di foglie morte
lamento silenzioso che agita l'anima
dona malinconia, ricordi e consapevolezza
dell'andare del tempo, che fugge veloce
lasciando noi senza fiato.
Il vento che fa volare le foglie morte
sembra divertirsi tra cielo e terra
tra profumo di funghi e erbe aromatiche.
Carezze di vento come tocchi leggeri
che fanno rabbrividire il cuore
nella bella solitudine di un tramonto autunnale.

DANIELA CESTA

segnalata da DANIELA CESTA lunedì 9 ottobre 2017

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

AUTUNNO

l'autunno stagione di colori rosso e oro,
boschi, cespugli e monti, sembrano piangere
in silenzio, malinconica stagione,
dolce, e saggia, che circonda spirito e cuore
la luce abbandona il giorno in fretta,
il sole pare piu leggero, le nubi riempiono il cielo
e gli scrosci di acqua sono piu frequenti,
come la nebbia che copre la valle e i monti.
le foglie sembrano ascoltare il loro tempo,
surreale il crepuscolo, struggente
come l'opaco orizzonte indefinito pieno di ricordi
le povere foglie non hanno piu nessun desiderio.

DANIELA CESTA

segnalata da daniela cesta venerdì 22 settembre 2017

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi

ringraziamo il Signore che ci fa godere
di un altro autunno, tra struggenti colori
di pacata tristezza, note quiete che
arrivano dal cielo, per donare a noi ogni benedizione
le stagioni sono un dono di Dio,
accompagnano il nostro tempo di vita.

daniela cesta

segnalata da daniela cesta venerdì 22 settembre 2017

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

verso il declino

l'estate corre verso il declino,
l'aria inizia ad essere fresca, mattino e sera
e confusi osserviamo le rondini che
amano radunarsi ad ogni richiamo,
garriscono sotto i tetti e sui fili della luce,
decideranno a breve quando partire,
al mattino la goccia di rugiada
scivola sullo stelo d'erba, come lacrima silenziosa,
come un addio sussurrato che parte dal cuore,
come piccola stella cadente, che scompare
nel buio profondo del tempo,
lasciando in ognuno di noi,
un malinconico disagio, negli occhi e nella mente
commozione, turbamento, che stringiamo
nel silenzio del nostro io.

DANIELA CESTA

segnalata da DANIELA CESTA mercoledì 13 settembre 2017

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi

preghiera (per gli artisti)

Signore della bellezza,
Onnipotente, creatore di ogni cosa
tu che, hai plasmato le creature
imprimendo in loro l'impronta
mirabile della tua gloria,
abbi pietà di questa misera umanità,
noi che viviamo sulle ali della poesia
per potere stare piu vicino a te,
donaci la facoltà, attraverso i nostri scritti
di aiutare i nostri fratelli a guardare piu in alto,
nella profondità del tuo cielo e ascoltare
il battito del tuo cuore, pieno di infinito amore,
attraverso gli scritti di ogni artista, possano gli altri
scoprire, attraverso l'arte, la tua profondità
la tua essenza, il tuo richiamo.
Grazie,
perchè, ad ogni creatura sulla terra
hai donato qualcosa di straordinario.

DANIELA CESTA

segnalata da daniela cesta lunedì 11 settembre 2017

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi

il pianeta terra è malato
ma...un giorno tra i resti
della violenza
la vita rinasce

daniela cesta

segnalata da daniela cesta lunedì 11 settembre 2017

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

fine estate

vento di fine estate, solitario e insolito
riempie il cuore di sensazioni malinconiche
comprensibile, perchè l'umore, settembrino
è nell'aria, la sua ombra allungata sulle foreste
avverte le foglie che la loro morte è ormai vicina.
vento capriccioso e bizzarro, spolvera sentieri
scuote cespugli, emoziona la mente.
Il silenzio avvolge inesorabilmente
sussurra che l'estate è quasi finita..
l'orizzonte silenzioso coperto di nubi
predispone alla riflessione e alla calma.
La luce del giorno corre veloce
il buio arriva presto e abbraccia anche
il nostro spirito.

DANIELA CESTA

segnalata da DANIELA CESTA giovedì 7 settembre 2017

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

la guerra è un orrore incomprensibile
ma l'umanità ha sempre guerreggiato
in ogni secolo, ignorando le sofferenze dei popoli,

i potenti della terra hanno sempre finto di non conoscere
la gravità dei conflitti, dentro di me sento raccapriccio, ribrezzo,
ripugnanza, senso di repulsione per le armi, la violenza

guardate ogni guerra è una bruttura, crudeltà,
atrocità, mostruosità, efferatezza,
perchè il mondo non ama la serenità e tranquillità,

bellezza, meraviglia, splendore
che circonda ognuno di noi nella natura
tra il cielo e la terra....

le guerre avvengono per mancanza di luce,
lo sfolgorio di luce che arriva
dal cuore di Dio.

DANIELA CESTA

segnalata da DANIELA CESTA mercoledì 30 agosto 2017

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

VERSO L'ETERNITÀ

lascia che il nostro cuore venga avvolto
da meravigliose sensazioni, sotto uno
scintillante firmamento.

La terra sta morendo, perchè noi l'abbiamo uccisa
ma, non dobbiamo sentire avvilimento o scoraggiati,
importante avere sempre la coscienza a posto!

godiamo di questa meravigliosa estate infinita
del suo particolare cielo profondo
sulla terra le ere e i tempi passano

l'eternità attende ognuno di noi
le lacrime rimarranno su questa terra
solo le nostre anime avranno l'onore

di raggiungere qualcosa che
non riusciamo neanche ad immaginare

DANIELA CESTA

segnalata da DANIELA CESTA mercoledì 30 agosto 2017

◄ indietro
1 2 3 4 5 ... 167


© 2000-2017 copyright
Per contattarci o saperne di più su frasi.net vieni al CENTRO INFORMAZIONI

47 ms 03:43 19 102017 fbotz1