Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » segnalatori » v1ndy

Tutte le frasi segnalate da v1ndy

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z

Di seguito trovi tutte le frasi segnalate da v1ndy. Potrebbero esserci più persone che si sono firmate con questo nome. Il confronto degli indirizzi e-mail, riportati tra parentesi se lasciati, può dare l'indicazione di eventuali casi di omonimia.

stelline voti: 17; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: aforismi » amicizia

Un uomo camminava per una strada con il suo cane. Si godeva il paesaggio, quando ad un tratto si rese conto di essere morto. Si ricordò di quando stava morendo e che il cane che gli camminava al fianco era morto da anni. Si chiese dove li portava quella strada.
Dopo un poco giunsero a un alto muro bianco che costeggiava la strada e che sembrava di marmo. In cima a una collina s'interrompeva in un alto arco che brillava alla luce del sole. Quando vi fu davanti, vide che l'arco era chiuso da un cancello che sembrava di madreperla e che la strada che portava al cancello sembrava di oro puro. Con il cane s'incamminò verso il cancello, dove a un lato c'era un uomo seduto a una scrivania.
Arrivato davanti a lui, gli chiese:
- Scusi, dove siamo?
- Questo è il Paradiso, signore, - rispose l'uomo.
- Wow! E non si potrebbe avere un po' d'acqua?
- Certo, signore. Entri pure, dentro ho dell'acqua ghiacciata.
L'uomo fece un gesto e il cancello si aprì.
- Non può entrare anche il mio amico? - disse il viaggiatore indicando il suo cane.
- Mi spiace, signore, ma gli animali non li accettiamo.
L'uomo pensò un istante, poi fece dietro front e tornò in strada con il suo cane.
Dopo un'altra lunga camminata, giunse in cima a un'altra collina in una strada sporca che portava all'ingresso di una fattoria, un cancello che sembrava non essere mai stato chiuso. Non c'erano recinzioni di sorta.
Avvicinandosi all'ingresso, vide un uomo che leggeva un libro seduto contro un albero.
- Mi scusi, - chiese. - Non avrebbe un po' d'acqua?
- Sì, certo. Laggiù c'è una pompa, entri pure.
- E il mio amico qui? - disse lui, indicando il cane.
- Vicino alla pompa dovrebbe esserci una ciotola.
Attraversarono l'ingresso ed effettivamente poco più in là c'era un'antiquata pompa a mano, con a fianco una ciotola. Il viaggiatore riempì la ciotola e diede una lunga sorsata, poi la offrì al cane. Continuarono così finché non furono sazi, poi tornarono dall'uomo seduto all'albero.
- Come si chiama questo posto? - chiese il viaggiatore.
- Questo è il Paradiso.
- Beh, non è chiaro. Laggiù in fondo alla strada uno mi ha detto che era quello, il Paradiso.
- Ah, vuol dire quel posto con la strada d'oro e la cancellata di madreperla? No, quello è l'Inferno.
- E non vi secca che usino il vostro nome?
- No, ci fa comodo che selezionino quelli che per convenienza lasciano perdere i loro migliori amici.

segnalata da v1ndy martedì 27 maggio 2008

stelline voti: 30; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » marito e moglie

Una coppia decide di passare le ferie in una spiaggia dei Caraibi, nello stesso hotel dove passarono la luna di miele 20 anni prima. Tuttavia, per problemi di lavoro, la moglie non può accompagnare subito il marito: decidono che l'avrebbe raggiunto alcuni giorni dopo.
Quando l'uomo arriva, entra nella camera dell'hotel e vede che c'è un computer con l'accesso ad internet. Decide allora di inviare una e-mail a sua moglie, ma sbaglia una lettera dell'indirizzo e, senza accorgersene, lo manda ad un altro indirizzo.
L´e-mail viene ricevuta da una vedova che sta rientrando dal funerale di suo marito e che, per distrarsi, decide di leggere i messaggi ricevuti.
Suo figlio, entrando in casa poco dopo, vede sua madre svenuta davanti al computer e sul video vede l´e-mail che lei stava leggendo:"Cara sposa, sono arrivato. Tutto bene.
Probabilmente ti sorprenderai di ricevere mie notizie per e-mail, ma adesso anche qui hanno il computer ed è possibile inviare messaggi alle persone care. Appena arrivato mi sono assicurato che fosse tutto a posto anche per te quando arriverai venerdi prossimo... Ho molto desiderio di rivederti e spero che il tuo viaggio sia tranquillo, come lo è stato il mio. A proposito, non portare molti vestiti, perchè qui fa un caldo infernale!"

segnalata da v1ndy martedì 27 maggio 2008

stelline voti: 15; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: aforismi » vita

- Le più felici delle persone, non necessariamente hanno il meglio di ogni cosa; soltanto traggono il meglio da ogni cosa che capita sul loro cammino.
- Il miglior futuro è basato sul passato dimenticato, non puoi andare bene nella vita prima di lasciare andare i tuoi fallimenti passati e i tuoi dolori.
- Quando sei nato, stavi piangendo e tutti intorno a te sorridevano.
Vivi la tua vita in modo che quando morirai, tu sia l’unico che sorride e ognuno intorno a te piange".

Paulo Coelho - tratto da Ecco alcune delle cose che ho imparato nella vita

segnalata da v1ndy martedì 27 maggio 2008

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: aforismi » società

Lo Stato non crea diritto, lo Stato crea leggi,
e Stato e leggi stanno sotto il diritto.

Erich Kaufmann

segnalata da v1ndy mercoledì 21 maggio 2008

stelline voti: 13; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: aforismi » amore

Nessuna passione è inutile, nessun amore è sprecato.

Paulo Coelho - tratto da La strega di Portobello

segnalata da v1ndy mercoledì 21 maggio 2008

stelline voti: 14; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: aforismi » amore

Nella vita ci sono giorni pieni di vento e pieni di rabbia, ci sono giorni pieni di pioggia e pieni di dolore,
ci sono giorni pieni di lacrime; ma poi ci sono giorni pieni d'amore che ci danno il coraggio
di andare avanti per tutti gli altri giorni.

Romano Battaglia - tratto da Notte infinita

segnalata da v1ndy lunedì 21 aprile 2008

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: aforismi » amore

Quando l' amore vi chiama, seguitelo.
Anche se le sue vie sono dure e scoscese.
e quando le sue ali vi avvolgeranno, affidatevi a lui.
Anche se la sua lama, nascosta tra le piume vi può ferire.
E quando vi parla, abbiate fede in lui,
Anche se la sua voce può distruggere i vostri sogni come il vento del nord devasta il giardino.

K. Gibran - tratto da Il Profeta

segnalata da v1ndy venerdì 18 aprile 2008

stelline voti: 17; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: aforismi » morte

Non attaccarti a nulla.
Nè ai momenti di euforia nè agli interminabili giorni in cui tutto smbra difficile...
Prima o poi, il tuo viaggio arriva alla fine.

Paulo Coelho - tratto da Cronaca - manuale per il buon cammino

segnalata da v1ndy venerdì 18 aprile 2008

stelline voti: 23; popolarità: 2; 0 commenti

categoria: aforismi » amicizia

Se raccogliete un cane affamato e lo nutrirete non vi morderà. Ecco la differenza tra l'uomo ed il cane.

Mark Twain

segnalata da v1ndy venerdì 18 aprile 2008

stelline voti: 6; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: aforismi » morte

recitativo

...Uomini, poichè all'ultimo minuto non vi assalga il rimorso, ormai tardivo, per non aver pietà giammai avuto e non diventi rantolo il respiro, sappiate che la morte vi sorveglia: gioir fra i prati o tra i muri di calce, come crescere il gran guarda il villano, finchè non sia maturo per la falce...

Fabrizio de André - tratto da Album "Tutti morimmo a stento"

segnalata da v1ndy giovedì 17 aprile 2008



© 2000-2020 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

16 ms 03:04 29 032020 fbotz1